Società Metropolitana Acque Torino S.p.A.

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

Area Istituzionale

Le garanzie societarie: prevenzione e controllo (D.Lgs. 231/2001)

international version

modello organizzazioneIl Consiglio di Amministrazione della SMAT ha approvato l'aggiornamento del Modello di Organizzazione e di gestione ex D.Lgs. 231/2001, adottato nel 2003 con ultimo aggiornamento nel settembre 2016.

Il "Modello" consiste in un sistema strutturato di regole e procedure finalizzate a ridurre il rischio di commissione dei reati contemplati nel Decreto. Il documento si compone di una parte generale e di quattro sezioni speciali, correlate alle tipologie di reati che si prefiggono di monitorare.

Le sezioni speciali sono:
- «Parte Speciale-I» suddivisa in appositi sezionali in relazione alle diverse tipologie di reato presupposto.
- «Parte Speciale-II» Reati di omicidio colposo e lesioni personali colpose commesse in Violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro ex. art. 25-septies.
- «Parte Speciale-III» Reati ambientali ex. art. 25-undecies.
- «Parte Speciale-IV» Reato di impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare ex art. 25- duodecies.
Inoltre, la scelta di adozione del Modello costituisce, così come il Codice Etico ed altri elementi della governance societaria (come l'assoggettamento a revisione, l'attivazione di una funzione di internal auditing, la certificazione di qualità), un efficace strumento di sensibilizzazione nei confronti di tutti i soggetti che operano per conto di SMAT, affinché nell'espletamento delle loro attività, siano indotti a comportamenti ispirati dall?etica della responsabilità e conformi alle disposizioni di legge.
Nel Modello si sottolinea come i comportamenti illeciti siano fortemente condannati da SMAT, anche quando apparentemente essa potrebbe trarne un vantaggio, in quanto contrari non solo alla legge, ma anche ai principi etico-sociali della Società e ai suoi interessi.
Per monitorare l'osservanza delle prescrizioni del Modello, garantendo l'efficacia e l'adeguatezza, è stato costituito apposito Organismo di Vigilanza (OdV), al quale debbono essere comunicate per iscritto, all'indirizzo di seguito indicato, comportamenti difformi ai principi contenuti nel Codice Etico ed alle procedure del Modello stesso.
L'Organismo di Vigilanza garantisce sempre la riservatezza circa l?identità di chi sottoscrive e trasmette informazioni utili per identificare tali comportamenti.

Riservato all'’Organismo di Vigilanza SMAT
C.so XI Febbraio,14
10152 - Torino

odv@smatorino.it