Società Metropolitana Acque Torino S.p.A.

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

Area Clienti

Modulistica - Richiesta disattivazione fornitura

Per richiedere la DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA, scaricare Modulo richiesta disattivazione fornitura (PDF 415 kb), compilarlo e consegnarlo in uno dei seguenti modi:

avendo cura di compilare tutti i campi obbligatori

Le richieste relative ai Comuni la cui gestione operativa è affidata alla ACEA Pinerolese, il modulo dovrà essere inoltrato in uno dei seguenti modi:

  • agli sportelli aziendali di Via Vigone 42 a Pinerolo dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 16,30
  • per posta a ACEA PINEROLESE S.p.a. Via Vigone 42 a Pinerolo
  • per email alla casella di posta elettronica clienti@aceapinerolese.it
  • per fax al numero 0121.236234

Le richieste relative al Comune di Rivalta T.se la cui gestione operativa è affidata all'ACQUAGEST, il modulo dovrà essere inoltrato in uno dei seguenti modi:

  • agli sportelli aziendali di Via Gerbido 19 a Rivalta T.se il lunedì dalle 13,30 alle 15,30, il martedì e il giovedì dalle 8,30 alle 12,00
  • per posta a ACQUAGEST s.r.l. Via Gerbido 19 a Rivalta T.se
  • per email alla casella di posta elettronica acquagest.srl@libero.it
  • per fax al numero 011.9090658

La richiesta può essere effettuata esclusivamente dal titolare del contratto o da un avente diritto: erede, legale rappresentante / amministratore /procuratore dell'intestatario contratto. La richiesta sottoscritta da un soggetto diverso renderà NULLA la richiesta.

La disattivazione fornitura comporta:

  • la sospensione dell'erogazione del servizio
  • la chiusura del punto di consegna o di scarico
  • la contestuale rimozione del misuratore con effettuazione della lettura di cessazione ai fini dell'emissione della fattura di chiusura del rapporto contrattuale
Eventuali successive richieste di subentro comporteranno l'addebito degli oneri di riattivazione dell'allaccio idrico.

Nel caso in cui il misuratore sia posizionato in un luogo non accessibile agli incaricati di SMAT, l'utente finale deve garantirvi l'accesso concordando un appuntamento per l'effettuazione della rimozione.

Qualora l'utente finale non sia in grado di garantire l'accessibilità al misuratore, SMAT si riserva la possibilità di emettere una bolletta a saldo sulla base di consumi stimati o di sospendere l'emissione della bolletta a saldo fino a quando non sia possibile procedere alla rimozione stessa. Il venir meno della condizione di cui sopra annulla a tutti gli effetti di legge la volontà di disdetta espressa dall'utente che rimane titolare dell'utenza e, quindi, responsabile di eventuali consumi e/o danni da chiunque causati.

Inoltre il richiedente si impegna a provvedere nel dare comunicazione alla proprietà del locale/immobile (se affittuario) o al nuovo proprietario (se si è venduto il locale/immobile) della richiesta di disattivazione inoltrata al gestore del servizio, sollevando Smat da ogni responsabilità derivante dall'eventuale sospensione, improvvisa e senza preavviso, del servizio.

Per informazioni sulla compilazione del modulo contattare il

Altra modulistica