testata smat

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

News

Attivato a Collegno il primo modulo dell'impianto DEMOSOFC

Sarà il più grande in Europa, in grado di produrre energia pulita dai fanghi di depurazione

Presso l’impianto di depurazione SMAT di Collegno è entrato in funzione il primo dei tre moduli del sistema DEMOSOFC, un’opera innovativa basata sulla tecnologia di celle a combustibile alimentate a biogas.
Lo scorso 14 novembre, il sito di Collegno è stato visitato da una troupe del TG3 Piemonte che ha dedicato un servizio televisivo all’attivazione dell’impianto. Il progetto, realizzato attraverso la tecnologia dell’azienda finlandese Convion e la collaborazione di Imperial College di Londra e Politecnico di Torino, è stato realizzato con un investimento pari a 5,9 miliardi di euro, di cui 4,2 finanziati dalla Comunità Europea. Si tratta del primo impianto in Europa a utilizzare il biogas dei fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque per ottenere energia termica ed elettrica.
Presto entreranno in funzione anche gli altri due moduli che raggiungeranno la produzione di 175 kW elettrici e 90 kW termici, pari al 30% del fabbisogno elettrico e oltre 50% di quello termico del depuratore.