Società Metropolitana Acque Torino S.p.A.

international version

la mappa dei toretti di torino

vai a punto acqua smat

Impianto Castiglione T.se
in evidenza

AVVISO AGLI UTENTI INDUSTRIALI Richiesta di Autorizzazione Unica Ambientale per gli scarichi in fognatura di acque reflue industriali

NUOVA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (A.U.A) DELL'IMPIANTO DI CASTIGLIONE T.SE

AVVISO ALL'UTENZA

BONUS per la bolletta dell'acqua


Cersa

Servizi Idrici Integrati

Sistema produttivo e gestionale dei servizi idrici integrati

international version

La SMAT gestisce reti idriche e impianti di trattamento di acque potabili e acque reflue fra i più grandi ed avanzati in Europa.

SMAT produce annualmente oltre 300 milioni di metri cubi di acqua potabile di buona e costante qualità, rispondenti alla normativa vigente e verificati ogni anno da oltre 660.000 analisi di laboratorio.

Impianti potabilizzazione

L'approvvigionamento idrico dei Comuni costituenti l'Ambito Territoriale Torinese avviene tramite il prelievo diretto da risorse idriche superficiali e da sorgenti e pozzi posti su tutto il territorio.

La maggior parte dell'acqua prelevata dall'ambiente è di origine sotterranea (complessivamente circa l'82%), meno di un quinto è di origine superficiale.

Oltre il 67% dell'acqua distribuita proviene infatti da pozzi, che attingono ad una o più falde acquifere sotterranee, mentre il restante il 15% viene prelevato dalle sorgenti del Pian della Mussa e di Sangano.

SMAT, prima in Italia ad aver utilizzato acqua di origine superficiale, ha realizzato un impianto che consente di potabilizzare fino a 2500 litri al secondo di acque prelevate dal fiume Po, pari al 18% dell'acqua immessa in rete.

Mediante una rete di distribuzione di oltre 12.100 km la SMAT eroga una portata media giornaliera di 7.000 litri, nel giorno di massimo consumo, per il fabbisogno

Impianti potabilizzazione

SMAT provvede alla raccolta delle acque reflue urbane attraverso oltre 8.800 km di reti fognarie ed effettua il controllo degli  scarichi industriali in pubblica fognatura utilizzando anche sistemi di videoispezione, con robot campionatori automatici in rete.

Il costante funzionamento di 415 impianti di depurazione piccoli, medi e grandi consente ogni anno la depurazione di oltre 343 milioni di metri cubi di acque reflue.

L'impianto di raccolta centralizzato realizzato e gestito da SMAT a Castiglione Torinese è il più grande impianto di trattamento chimico-fisico-biologico presente in Italia e rappresenta un punto di riferimento tecnologico per gli elevati standards di qualità raggiunti.